Che differenza c’è tra un’autorizzazione ESTA ed un visto?

L’ESTA non è un visto, sebbene ci si riferisca spesso ad essa come tale. (La sigla) ESTA sta per Electronic System for Travel Authorization (Sistema elettronico di autorizzazione al viaggio), ai sensi del Programma viaggio senza visto (VWP).  Sono 38 i paesi che fanno parte di detto programma. I cittadini di questi paesi possono fare domanda per un’autorizzazione ESTA.

Quando una domanda ESTA va a buon fine, ai suoi titolari viene rilasciata un’autorizzazione di due anni per viaggiare alla volta degli Stati Uniti.  Ogni soggiorno non dovrebbe durare più di 90 giorni.

I possessori di un’autorizzazione ESTA non devono presentare una nuova domanda prima di ogni viaggio, dato che un’autorizzazione al viaggio dà loro diritto ad un numero di viaggi illimitato.

Tuttavia, non devono trattenersi per un periodo superiore ai 90 giorni, dato che questa infrazione avrà conseguenze negative in vista di future domande ESTA o di visto, così come per l’ammissione nel paese.

Un visto è un permesso legale per entrare negli Stati Uniti, che viene richiesto a tutti i cittadini stranieri per legge.

Agli stranieri che non possiedano un visto o nessun’altra autorizzazione legale non sarà permesso attraversare il controllo di frontiera negli Stati Uniti.

I due tipi di visto più comuni sono:

  • B1 visto di lavoro.
  • B2 visto turistico.

Entrambi i visti possono essere concessi per un periodo cha va da 1 a 6 mesi consecutivi.

Tuttavia, a differenza dell’ESTA, questi visti non danno l’autorizzazione per molteplici ingressi.

Inoltre, il procedimento per la domanda di visto richiede una maggiore documentazione come prova dell’intenzione del viaggiatore di fare ritorno al suo paese d’origine, una volta terminato il suo viaggio negli Stati Uniti. Oltre a ciò, i richiedenti dovranno sostenere un’intervista faccia a faccia presso la locale ambasciata o consolato statunitense, che rappresenterà l’ultimo passo della loro domanda.

Presentare una domanda ESTA è un procedura molto più semplice.

I cittadini di ognuno dei paesi aderenti al Programma viaggio senza visto dovrebbero richiedere un’autorizzazione ESTA. Coloro che non sono in grado di prendere parte al Programma viaggio senza visto possono fare domanda per un visto B1 o B2.