Chi ha bisogno del visto B2?

visto b2

Tutti coloro che desiderano recarsi negli USA, sono a conoscenza del fatto che i cittadini stranieri devono avere un documento legale, che gli consenti di entrare nel paese per un periodo di tempo specifico e per uno scopo preciso.

Le leggi americane sono molto rigorose e spesso – piuttosto complicate. Una delle cose che confonde maggiormente i viaggiatori, sono le tipologie di visto richieste per turisti, studenti e lavoro. C’è la possibilità di recarsi negli USA senza un visto? In questo articolo discuteremo tutte le possibilità.

Cos’è il visto B2?

Il B2 è un visto temporaneo non valido per l’immigrazione. La differenza tra il visto B1 e il visto B2 sta nel fatto che il primo viene rilasciato per motivi di lavoro, il secondo ai visitatori che desiderano visitare gli USA per piacere o turismo. Nota che il visto B2 non consente ne di studiare a lungo termine e nemmeno di lavorare durante la permanenza in America. Una volta ottenuto, il visto B2 ti consente di andare liberamente negli Stati Uniti, spostarti di città in città per scopi turistici, visitare amici e familiari, ecc.

Ogni visto viene rilasciato per un determinato periodo di tempo, a seconda delle applicazioni individuali. Può variare da tre mesi per un singolo ingresso, fino a 10 anni per ingressi multipli. Ingresso “singolo” significa che puoi entrare negli USA una sola volta con lo stesso visto, mentre ingressi “multipli” significa che puoi entrare negli States più di una volta con lo stesso visto. Un’opzione alternativa viene chiamata “Electronic System for Travel Authorization” (ESTA), che è disponibile per il Visa Waiver Program. Questo ESTA consente ai cittadini ammissibili di 38 paesi selezionati, di viaggiare negli USA senza applicare per un visto e saltare l’intero processo.

 

Che differenza c’è tra l’ESTA e il visto B2?

L’ESTA è un’autorizzazione di viaggio online, che garantisce ai possessori il diritto di entrare negli USA più volte in un periodo di due anni. Per poter beneficiare di questo programma, bisogna essere cittadini di uno dei 38 paesi scelti, come il Regno Unito, l’Australia o la Germania. Dal momento in cui l’ESTA viene rilasciato anche per scopi di viaggio e tempo libero, può sostituire il visto B2, a patto che si abbia il diritto di effettuare l’applicazione. Il processo di applicazione per l’autorizzazione di viaggio è piuttosto semplice e veloce (10 minuti per applicazione) in confronto alla preparazione dei documenti, l’interview con il consolato e i tempi di applicazione per il visto.

Per applicare con successo all’ESTA, è necessario non essere portatori di malattie trasmissibili che potrebbero rappresentare una minaccia per la popolazione degli States. Precedenti penali e precedenti applicazioni già rifiutate, potrebbero portare ad un rifiuto dell’ESTA. In questi casi, dovresti provare l’applicazione per il visto B2.

 

Come si effettua l’applicazione per il visto B2?

Per effettuare l’applicazione per il visto B2, bisogna prima compilare il Modulo DS-160, l’applicazione online non riservata all’immigrazione. Verrà chiesto di inserire una foto recente a colore. Una volta compilato il modulo, bisogna stamparlo e portarlo con se per l’interview. L’interview deve essere programmata con l’Ambasciata degli Stati Uniti locale o con il Consolato. I tempi per l’appuntamento e quelli di elaborazione per il visto, dipendono dal paese in cui si effettua l’applicazione, così come dalla categoria del visto.

Una volta terminato, bisognerà effettuare un pagamento non rimborsabile di 160$. La ricevuta di pagamento va tenuta con se e portata all’interview; verrà chiesto di mostrarla. A parte questi principali requisiti, si dovrà dimostrare anche che lo scopo di viaggio è il turismo e il piacere. Porta con te tutti i documenti e scartoffie ufficiali, che supportano la tua tesi. Potrebbero concentrarsi sullo scopo del tuo viaggio e la tua intenzione di lasciare gli Stati Uniti, una volta terminato il viaggio. Ti verrà chiesto di provare anche la tua stabilità finanziaria e che sarai in grado di coprire i costi del viaggio. Tuttavia, se hai diritto ad applicare al Visa Waiver, non esitare a farlo oggi stesso per ottenere il tuo ESTA (Electronic System for Travel Authorization).

Dichiarazione di non responsabilita': EstaVisa appartiene e viene gestito da GCL Internet Services, LLC, Stati Uniti d'America, societa' privata specializzata in Sistemi Elettronici per Autorizzazioni di Viaggio. Non siamo affiliati del Goverso U.S.A.