Come vestirsi per il colloquio per la Visa al consolato americano?

dress code per l’intervista visa

Vi abbiamo già parlato in più occasioni del modulo ESTA online, ma se quello di cui avete bisogno è invece un visto, vi consigliamo di leggere anche il nostro articolo con tutti i consigli sul colloquio per il visto.

Oggi vi parliamo invece di un altro argomento, all’apparenza futile ma invece di grande importanza: come vestirsi per il colloquio in ambasciata?

Se dovete richiedere una visa b1 o b2 per gli Stati Uniti, bisogna recarsi personalmente all’ambasciata americana e portare tutti i documenti necessari. Una volta preparati tutti i documenti e ottenuto l’appuntamento alla più vicina ambasciata americana, oltre a controllare che tutta la documentazione sia in ordine, e ad arrivare preparati per tutto quello che riguarda il colloquio, non dimenticatevi di rispondere alla non meno importante domanda cosa mi metto per l’intervista della visa al consolato?

Prima di tutto, è importante non dimenticare che la prima impressione è molto importante, e che essendo questa un’occasione molto formale, è importante pensare a come vestirsi al consolato tenendo in conto che anche il dress code per l’intervista visa giocherà il suo ruolo nell’esito.

Che capi di abbigliamento scegliere?

Molto semplicemente, vi consigliamo di prendere come esempio un colloquio di lavoro. Il dress code per il colloquio visa americana è molto importante e svolge la stessa funzione degli abiti che decidiamo di indossare ad un colloquio: sono il nostro prima biglietto da visita.

Dunque, quale potrebbe essere il , dress code in ambasciata per l’uomo? Per l’uomo è semplice: scegliete un completo elegante e formale (attenzione, non un completo da matrimonio, basta qualcosa che indossereste in ufficio). Non siete abituati a vestirvi in completo? L’importante è di non apparire innaturali, quindi se non vi sentite a vostro agio con  un completo, potrete optare per dei semplici pantaloni neri, una camicia, una giacca e scarpe eleganti o comunque scure. L’importante è avere un’immagine curata: niente scarpe sporche, unghie sporche, o vestiti macchiati. I capelli dovrebbero essere, per quanto possibile, in ordine, così come la barba.

E per la donna? Il dress code in ambasciata per la donna segue più o meno le stesse regole: vestiti formali, poco appariscenti, che vi devono far sentire a vostro agio. Niente eccessi: no a vestiti o gonne troppo corte, no a maglie troppo scollate o eccessivamente aderenti e sexy. No a tacchi vertiginosi, a trucco colorato e appariscente, a pettinature esagerate e a bigiotteria molto appariscente.