Organizzare una crociera nei Caraibi: Serve l’ESTA?

ESTA cruise

Ho bisogno di un visto per una crociera caraibica? Che documenti di viaggio mi servono per le vacanze in crociera USA? Questi sono solo alcuni degli interrogativi che vi starete ponendo se avete deciso di trascorrere le vostre meritate vacanze a bordo di una lussuosa nave da crociera che vi porterà nelle più belle isole caraibiche.

Organizzare una crociera nei Caraibi

Prima di parlarvi della bellezza delle isole caraibiche, parliamo però di cose pratiche: ad esempio come ottenere un visto turistico negli Stati Uniti, o l’ESTA per il transito negli stati Uniti. In questo articolo vi parleremo anche di quali sono i documenti per le crociere verso Caraibi e USA che serve fare, e di quali documenti sono necessari per la crociera.

Per esperienza personale, so che organizzare una crociera nei Caraibi è molto semplice, in particolar modo se ci si rivolge ad un’agenzia di viaggi. In questo caso, è ad esempio molto probabile che si occupino direttamente loro di preparare i Documenti di viaggio, imbarco e biglietti per la crociera, e voi potrete semplicemente affidarvi a mani esperte e rilassarvi, pregustano le magnifiche acque turchesi caraibiche. Per saperne di più, potete leggere ulteriori informazioni nel nostro post “ESTA cruise transit”. Per la maggior parte dei viaggi organizzati che partono dall’Italia e organizzati dalle agenzie, non dovrebbero esserci alcune difficoltà burocratiche e, addirittura, per molte isole caraibiche non solo non è necessario compilare il modulo ESTA, ma non è necessario nemmeno avere un visto turistico. In ogni caso, è sempre bene informarsi su quale isola lo richiede e quale no. Essendo alcune vecchie colonie, ogni isola ha una diversa legislazione, un diverso governo e addirittura lingue e usanze distinte.

Andare alle Barbados in crociera

Ho bisogno di un ESTA per Barbados? C’è bisogno di un visto di turismo per le Barbados? Se si desidera visitare le Barbados bisogna senza ombra di dubbio porsi questi importanti interrogativi.

Per le Barbados infatti, serve solamente un passaporto in corso di validità, però se si decide di recarsi per un periodo maggiore ai 90 giorni, bisogna richiedere comunque un visto turistico.

Crociera nei Caraibi: dove?

Per decidere in quali isole far tappa, trovate moltissime informazioni leggendo i post “ Top 10 US Islands”. Esistono molte opzioni riguardo a come organizzare una vacanza ai Caraibi. Ad esempio, dall’Italia si può partire da Milano o Roma e ci sono molti voli fino alla Repubblica Dominicana, una meta perfetta per iniziare la vostra crociera caraibica. Esistono varie compagnie di navi da crociera molto famose, e per andare sul sicuro, una vacanza in una di queste navi è sicuramente una bellissima esperienza. In questo caso non ci si deve preoccupare di niente: la nave da crociera viaggerà durante la notte, e di giorno vi fermerete sempre in un’isola diversa. Alla sera, è possibile rientrare in nave e cenare in uno dei ristoranti presenti nella nave.

Per i viaggiatori più avventurosi, invece, è possibile anche organizzare una crociera fai da te. Come? Spostandosi di isola in isola con imbarcazioni private create per i turisti o per i locali, ad esempio. Esistono anche delle mini crociere che partono direttamente sul posto, che sono un’esperienza molto diversa da quella delle grosse navi da crociera, perchè ci sono molti meno partecipanti ed è sicuramente un’esperienza più romantica e avventurosa, perfetta per scoprire il vero cuore pulsante delle isole caraibiche.