ESTA Isole Vergini: Organizzare una vacanza nelle Isole Vergini Americane

esta isole vergini americane

Se state pensando di visitare le Isole Vergini Americane, vi serve prima di tutto un visto ESTA, molto facile da richiedere online, e il gioco è fatto! Queste isole sono un vero e proprio paradiso fatto di palme tropicali e d’acqua cristallina, ma anche di meravigliosa vita locale e peculiare in ogni isola.

Un vero e proprio paesaggio idilliaco! Non resta altro da fare che richiedere l’ESTA per le Isole Vergini e partire! Non lo sapete fare? Niente paura, ve lo spieghiamo noi, in pochi e e semplici passi!

Che documenti servono per viaggiare nelle Isole Vergini?

Il primo passo da compiere, è quello di assicurarsi di possedere un passaporto biometrico per gli USA. Se non siete sicuri che il vostro passaporto sia biometrico, ovvero dotato di un chip che può essere letto digitalmente, il primo passo da fare, prima di prenotare un viaggio negli USA, è quello di prendere appuntamento per rinnovare il passaporto. Assicuratevi di portare con voi una fototessera per il passaporto biometrico appropriata, che soddisfi, cioè tutti i requisiti richiesti per legge per questo tipo di passaporto.

Una volta sistemata la questione passaporto, non resta altro che capire che tipologia di visto serve per le Isole Vergini, organizzarsi e partire! Fortunatamente, vi servirà soltanto un ESTA per le Isole Vergini Americane. Vediamo come ottenerla e in quali casi vi servirà.

  • Per viaggiare nei Caraibi Americani, è possibile che non venga richiesto il visto, o che se ne occupi direttamente l’agenzia di viaggi. Se invece organizzate il vostro viaggio da soli, meglio informarsi.
  • Tutti i cittadini facenti parte di una delle nazioni che aderiscono al Visa Waiver Program (VWP) possono viaggiare tranquillamente nelle Isole Vergini Americane con il semplice visto ESTA.

Una volta sistemate le questioni burocratiche, eccovi una breve lista delle 10 isole top degli Stati Uniti!

St. Thomas, Isole Vergini Americane

St. Thomas è considerata spesso l’isola principale, poiché ospita uno dei porti più frequentati dalle enormi navi da crociera, che portano ogni giorno, per tutto l’anno, un alto numero di turisti, attratti dal paesaggio paradisiaco e dal lusso che quest’isola offre. Dai resorts alle boutiques, è l’isola perfetta per godersi il mare Caraibico e per trascorrere una settimana da sogno.

St. Croix, Isole Vergini Americane

La più grande fra le Isole Vergini Americane, ben 218 km² St. Croix non è solo mare, ma è conosciuta soprattutto per le sue due città: Christiansted, conosciuta grazie al suo carattere storico ed alla sua architettura, e Frederiksted, un’area molto famosa per il rum. Se visitate quest’isola, non potete perdervi la distilleria del Rum Cruzan. Se siete amanti, l’avrete sentito nominare sicuramente! A St. Croix potrete inoltre visitare le famosissime piantagioni di canna da zucchero.

St. John, Isole Vergini Americane

St. John è conosciuta come l’isola delle attività all’aria aperta. Le attività che si possono svolgere in quest’isola sono davvero molte: escursioni nella natura selvaggia, campeggio, trekking, immersioni, snorkeling sono solo alcune tra l’ampia offerta. In quest’isola sarete immersi in una natura bellissima e nel lussureggiante verde tropicale.

Consigli per visitare le Isole Vergini

Eccovi alcuni consigli per prepararvi al meglio per affrontare questa bellissima vacanza:

  • Ci sono alcune piccole cose pratiche da tenere a mente: in alcune isole si guida a sinistra, come in Inghilterra, poiché erano antiche colonie. Se avete intenzione di guidare, fate perciò attenzione!
  • In quasi tutte le isole, si accettano i dollari americani. In alcune isole, anche l’euro.
  • La cultura nelle Isole Vergini è molto caraibica, un mix di musica, cucina e stile di vita.

Non vi resta altro che preparare passaporto, comprare i biglietti, richiedere il vostro modulo ESTA e partire!