Estendere l’ESTA negli Stati Uniti: è possibile?

estendere l’esta negli stati uniti

Molto spesso, quando si viaggia, capitano degli imprevisti che possono modificare i nostri piani. Che sia per una decisione propria, come ad esempio decidere di voler visitare in maniera più estesa gli Stati Uniti, o per obbligo lavorativo, potrebbe capitare di dover estendere l’ESTA e la Visa.

Oggi vogliamo parlarvi proprio di questa tematica, e spiegarvi quali sono i passi da fare e come comportarvi nel caso di troviate in questa situazione e non sappiate cosa fare. Continuate a leggere per scoprirne di più riguardo le differenze tra ESTA e Visa, e su come poter prolungare o rinnovare l’autorizzazione elettronica di viaggio.

ESTA e motivi per rinnovarla

Per i cittadini facenti parte del Visa Waiver Program, il programma che permette ai cittadini di 38 paesi di visitare gli Stati Uniti d’America senza visto, ma solo richiedendo il modulo ESTA. L’articolo di oggi, vuole rispondere al quesito: posso prolungare la mia ESTA quando sono già negli Stati Uniti? Purtroppo, la risposta è no! Il prolungamento dell’ESTA non è previsto. L’autorizzazione elettronica al viaggio, garantisce un periodo di permanenza di 90 giorni nel suolo americano, periodo che non può essere prolungato così facilmente come è stato richiesto.

Tuttavia, ci sono molti motivi che possono dovervi spingere a prolungare la vostra permanenza negli Stati Uniti. Ad esempio? Potreste aver perduto il passaporto, potrebbe capitare di perdere un volo. Due fra i tanti esempi di disavventure che possono sempre capitare a chi viaggia. Come fare dunque in questi casi?

ESTA: prolungamento o rinnovo?

Come abbiamo visto, l’ESTA non può dunque essere facilmente rinnovata, tuttavia, potrebbe essere possibile richiederne una nuova. Come? L’ESTA può essere rinnovata, non estesa, il che vuol dire che sebbene l’ESTA duri due anni – due anni durante i quali si può viaggiare in America, senza superare un periodo consecutivo di 90 giorni – non si deve intendere al pari di un visto che permette la permanenza consecutiva nel suolo americano.

Ci teniamo a ricordare e ad evidenziare dunque, che l’ESTA non è assolutamente un visto, ma semplicemente un’autorizzazione al viaggio.

Autorizzazione al viaggio che permette quindi viaggi multipli, di corta durata, nell’arco massimo di due anni, per motivi turistici e assolutamente non lavorativi. Bisogna inoltre essere sempre in possesso di biglietto di andata e di biglietto di ritorno.

Consigli di viaggio

Come evitare spiacevoli sorprese? Vi consigliamo caldamente di controllare la data di scadenza dell’ESTA e i requisiti di idoneità necessari per richiederla. Prima del vostro viaggio negli Stati Uniti, sarà meglio controllare tutto ciò, per non incorrere in problematiche con l’ufficio immigrazione americano e per non rovinarsi le vacanze inutilmente. Ogni paese ha le sue leggi in materia di visto e di legislazione, meglio arrivare preparati ed informati.

Una volta che la vostra ESTA sarà approvata ed idonea, non incorrerete in alcun problema e la vostra vacanza negli Stati Uniti potrà filare liscia come l’olio. Ci sono posti meravigliosi da visitare nel paese a stelle e a strisce, meglio non farsi rovinare questa occasione per qualche problema burocratico. Come controllare lo stato della vostra ESTA? Online, inserendo i vostri dati, potrete controllare tutto, data di approvazione e data di espirazione e agire di conseguenza.