La fototessera per il passaporto biometrico: Ecco come deve essere

La fototessera per il passaporto biometrico

Dal 1 Aprile 2016, per visitare gli Stati Uniti, tutti i turisti dovranno avere il nuovo passaporto biometrico per poter partecipare al Visa Waiver Program (VWP) e per poter compilare la domanda per l’ ESTA, l’ Electronic System for Travel Authorization. Fare richiesta per il modulo ESTA è assolutamente necessario per poter viaggiare negli Stati Uniti.

Non sapete cos’è un passaporto biometrico? Si tratta di un passaporto fornito di un chip digitale, che può essere letto a computer e che contiene le informazioni e i dati personali del viaggiatore. Nel caso non ne possediate uno, sarà necessario farne richiesta prima di organizzare il vostro viaggio. Uno degli errori più comuni, è quello di non rispettare le regole della fototessera del passaporto biometrico: in questo articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza su come dovrebbero essere le foto del passaporto.

Le foto per il passaporto biometrico

Una foto per passaporto biometrico deve essere assolutamente originale: vietato ogni ritocco digitale. La fototessera per il biometrico non può in nessun modo essere ritoccata, quindi dimenticatevi di Photoshop! Questo consiglio è molto importante, infatti, se consegnerete una foto ritoccata, la foto non verrà accettata e tutto il processo per richiedere il passaporto subirà un ritardo. Ovviamente, la foto dovrà essere a colori e non in bianco e nero e il viso si dovrà vedere con chiarezza.

Dimensioni della foto

Le dimensioni della foto dovranno essere di 45 mm per 35 mm e dovranno essere stampate su una carta di alta qualità. Il miglior consiglio che possiamo dare, è quello di affidarsi ad un professionista e di non stampare la foto da soli a casa. Anche se vi recherete in uno studio fotografico, fate comunque presente che avete bisogno di una foto per un passaporto biometrico, che rispetti quindi queste nuove regolamentazioni. Non è raro che una foto venga rifiutata se non rispetta tutte le indicazioni date, anche se scattata in uno studio fotografico.

Come dev’essere lo sfondo della fototessera

La fototessera deve avere uno sfondo chiaro, meglio se crema o grigio chiaro, senza alcuna ombra o luce troppo forte. Lo scopo è quello di rendere il viso ben visibile e ben distaccato dallo sfondo chiaro: vestitevi quindi con una maglietta o maglione scuro, per rendere il contrasto più evidente.

Preparatevi per le foto adeguatamente

Il momento di fare le foto è finalmente arrivato! Ricordatevi di arrivare preparati: i capelli non dovranno in nessun modo coprire il viso, meglio ancora se saranno legati o portati sulle spalle. Se portate gli occhiali, considerate le lenti a contatto. Non si possono infatti portare occhiali nella foto, a causa dei riflessi che potrebbero creare. Se non potete usare le lenti a contatto, vi verrà richiesto di togliervi gli occhiali per un momento, quando la foto verrà scattata. Assicuratevi di guardare la macchina fotografica con un’espressione neutrale. Niente sorrisi dunque, per questo la maggior parte delle persone odiano le foto del loro passaporto! La foto non ha lo scopo di venire bene o mostrare il nostro lato migliore, ma semplicemente di identificarci, mostrando bene i lineamenti, il collo e le spalle.

La foto è pronta!

Una volta che la vostra foto è stata fatta, e accettata, il vostro passaporto biometrico sarà pronto in poco tempo e il vostro viaggio negli USA non dovrà aspettare tanto tempo! Vi resta solo da richiedere il modulo ESTA. Non si tratta di un procedimento lungo e difficile: ve la caverete con pochi minuti e potrete richiedere il modulo ESTA anche online. A questo punto, non resta altro che decidere dove andare e che città negli Stati Uniti volete visitare. La scelta è vasta, fra metropoli, cittadine, parchi naturalistici, canyon e spiagge adatte sia a giovani che a famiglie con bambini.