Il giorno del ringraziamento negli Stati Uniti

Il giorno del ringraziamento negli Stati Uniti

La festa del Ringraziamento ha origini curiose e interessanti, grazie all’arrivo dei padri pellegrini che incontrarono i nativi americani.

Infatti nel 1620, la nave Mayflower, lasciò l’Inghilterra e navigò verso il Nuovo Mondo. I pellegrini erano separatisti che si trovavano in disaccordo con le credenze e consuetudini della Chiesa inglese.

Il giorno del Ringraziamento, è una festa nazionale annuale negli Stati Uniti che celebra i doni di Dio, il raccolto e le altre benedizioni. Gli americani generalmente credono che il loro Ringraziamento sia modellato su una festa del raccolto del 1621 condivisa dai coloni inglesi (pellegrini) di Plymouth e dal popolo Wampanoag.

La festa americana è particolarmente ricca di leggende e simbolismo. La tradizione del pasto del Ringraziamento, include tipicamente: tacchino con ripieno di pane, patate, mirtilli e torta di zucca.

E’ un periodo dell’anno molto importante per le famiglie statunitensi che si riuniscono per passare insieme la festività.

Che cosa è il giorno del Ringraziamento?

E’ forse il giorno più atteso dell’anno per gli USA, una delle feste più importanti. Questo non solo perché apre la stagione natalizia, ma è un momento importante per esprimere gratitudine a Dio con la propria famiglia.

E’ una festa ormai secolare: ogni stato del Paese, la celebra. La tradizione vuole che ogni cittadino USA, si riunisce con la sua famiglia e i suoi amici per mangiare, bere, guardare le partite di football in un meraviglioso momento gioviale e festoso.

Bisogna dire che le città più importanti, organizzano sfilate con carri allegorici, accompagnati dalla banda. Un esempio è la sfilata di New York: un vero e proprio spettacolo.

Se stai pensando anche tu di partecipare a queste festività, puoi prendere in considerazione il programma ESTA, davvero ottimo per viaggiare negli USA. Basta compilare l’apposito richiesta ESTA, semplice e molto intuitivo.

Il giorno del Ringraziamento, si festeggia negli Stati Uniti, il quarto giovedì di novembre di ogni anno.

Anche il Canada celebra il Ringraziamento, ma leggermente prima degli americani. Il Giorno del Ringraziamento canadese si celebra il primo lunedì di ottobre di ogni anno. Il Canada fu in realtà il primo Paese a celebrare il Ringraziamento, che fu iniziato da Martin Frobisher nel 1578 dopo il suo ritorno da un viaggio di esplorazione.

Cenni storici sul giorno del Ringraziamento

Il giorno del Ringraziamento, nasce come una festa del raccolto. I coloni nel 1621, riuscirono a sopravvivere in America con abbondanti raccolti, così, ringraziarono Dio attraverso feste e preghiere, per diversi giorni.

La giornata del Ringraziamento si celebra ufficialmente a livello nazionale dal 1789. Per la prima volta è stato celebrato grazie al presidente George Washington dopo una richiesta del Congresso.

Il presidente Thomas Jefferson scelse di non osservare la festa e la sua celebrazione fu celebrata con intermittenza, fino a quando il presidente Abraham Lincoln, nel 1863, proclamò una giornata nazionale di “Ringraziamento. Il 6 gennaio 1885, un atto del Congresso rese il Ringraziamento e le altre festività federali una festività retribuita per tutti i lavoratori federali negli Stati Uniti.

Cosa si mangia il giorno del Ringraziamento?

Il Ringraziamento non sarebbe lo stesso senza il tacchino. Il tacchino è di solito preparato intero, riempito con frutta, verdura o altri ripieni, ricoperto con spezie e odori per renderlo ancora più gustoso e apprezzabile al palato.

Il ripieno del Ringraziamento, è il cibo che va all’interno del tacchino arrosto. Ma è anche diventato un contorno, un piatto di cibo che viene servito accanto al piatto principale.

Il tacchino viene quindi arrostito, ovvero cotto nel forno o sul fuoco. I migliori tacchini arrostiti sono succosi e deliziosi, ma arrostire un tacchino richiede abilità.

Viene servito insieme ad un cremoso purè di patate, reso più buono dal burro, latte e aglio. Il purè di patate viene accompagnato da una salsa, molto buona e particolare, dagli odori fruttati.

Contorno per il tacchino è anche la salsa di mirtilli, davvero buona che accompagna la carne e le dona un tocco di originalità e sapore.

I dolci del giorno del Ringraziamento

La torta di zucca è uno dei dolci tipici del giorno del Ringraziamento. Un dolce profumato e morbido, soprattutto per chi ama la zucca, i colori invernali che scaldano lo stomaco e il cuore. Insieme alla torta, spesso vengono serviti anche degli ottimi biscotti di zucca speziati.

La torta di noci pecan, un dolce veramente buono e profumato, speziata e con sciroppo d’acero.

Solitamente è l’ultima portata, da un tocco di classe al cibo da mangiare il giorno del Ringraziamento.

Conclusioni

Sicuramente ti abbiamo incuriosito con questo articolo sul Ringraziamento negli USA. E’ un giorno davvero importante, reso speciale dal calore che solo una festa in famiglia, può dare. Uno dei momenti più cari al cuore, negli Stati Uniti.

Se stai pensando di prenotare un viaggio proprio per quel periodo dell’anno, forse avrai delle domande sull’ESTA ma tutto andrà per il meglio con delle prenotazioni anticipate.

Utilizzando il nostro sito Web accetti la nostra politica sui Cookies. Clicca qui, per saperne di più. Sono d'accordo