Il fuso orario negli Stati Uniti

fuso orario negli stati uniti

Una delle domande che ci si pone più spesso al momento di viaggiare negli Stati Uniti riguarda il fuso orario: qual è il fuso orario in America? Prima di tutto bisogna tenere in considerazione che gli Stati Uniti sono un paese molto vasto, e che quindi il fuso orario dipende moltissimo dalla città che si visita.

Al momento di organizzare il viaggio è una cosa da tenere in considerazione, soprattutto per organizzarsi per chiamare o scrivere ai propri cari e amici che aspettano il nostro ritorno a casa!

Prima di preoccuparci del fuso orario però dobbiamo fare un passo indietro per quanto riguarda l’organizzazione del nostro viaggio e, una volta decisa la nostra meta, o le nostre mete nel caso si trattasse di un road trip, è il momento di preoccuparsi del visto, o meglio, di autorizzazione ESTA.

Per viaggiare negli stati Uniti, è imprescindibile infatti richiedere il modulo ESTA prima della partenza dall’Italia. Questo permesso deve essere richiesto almeno qualche giorno prima della partenza, altrimenti non sarà possibile partire per gli USA, con conseguente perdita dei soldi del viaggio. I cittadini italiani possono entrare negli Stati Uniti solo in possesso di questo modulo accettato, l’ESTA per gli USA (consulta come ottenere un ESTA per i cittadini italiani). Grazie al programma Visa Waiver approvato dagli Stati Uniti non è fortunatamente necessario recarsi in ambasciata per richiedere una autorizzazione ESTA, procedimento che sarebbe lungo e costoso.

Le fasce di fuso orario USA

Negli Stati Uniti è possibile identificare sei diverse fasce con sei fusi orari differenti, escludendo l’Alaska e le Hawaii. Le fasce orarie sono:

  • Pacific Time
  • Mountain Time
  • Central Time
  • Eastern Time

A seconda della zona in cui ci si trova ci possono essere variazioni di circa quattro cinque ore. Qual è il metodo per capire che ore sono negli USA rispetto all’Italia?
Partendo da est a ovest ecco qual è il fuso orario GTM+1 rispetto all’Italia.

  • -6 ore dall’orario italiano per la East Coast (dove si trovano New York, Florida, North Carolina tra gli altri 20 stati)
  • -7 ore nella parte centrale del paese (dove possiamo trovare il Texas e l’Alabama tra gli altri 16 stati)
  • -8 ore sulle montagne americane (Arizona e New Mexico e altri 10 stati)
  • -9 ore nella West Coast (è la parte ovest degli USA, dove troviamo California, Washington, Idaho, Nevada e Oregon)
  • -10 ore con l’ Alaska
  • -11 ore nelle Hawaii rispetto al nostro orario

Esempi di fuso orario negli Stati Uniti

Dunque, se a Roma sono le ore 20:00, questi sono gli orari che troveremo nelle varie zone in America:

  • First item
  • Fuso orario New York, East Coast (New York): 2:00 p.m.
  • Fuso orario Dallas, centro (Texas): 1:00 p.m.
  • Fuso orario Salt Lake City, zona delle montagne (Utah): 12:00 a.m.
  • Fuso orario Los Angeles, West Coast (California): 11:00 a.m.
  • Fuso orario Anchorage (Alaska): 10:00 a.m.
  • Fuso orario Honolulu (Hawaii): 9:00 a.m.

Fuso orario USA sui biglietti aerei

Conoscere il fuso orario negli Stati Uniti è molto importante anche per comprendere bene a che ora si parte e a che ora si arriva. Come funziona nel caso dei biglietti aerei? Una cosa molto importante da tenere in mente è che sui biglietti aerei sono indicati sempre gli orari di arrivo con il fuso orario della zona interessata. Cosa vuol dire nello specifico? Ad esempio, se prendete un aereo per New York, e il vostro orario di arrivo indicato sono le 18:00, ciò significa che saranno le sei di sera a New York, cioè che il fuso orario è già stato applicato ed è già stato tenuto in conto nelle ore di volo calcolate.

Ricordatevi di non aspettare troppo tempo dopo aver comprato i vostri biglietti aerei per fare domanda per l’ESTA, l’autorizzazione elettronica al viaggio. Senza ESTA non vi sarà possibile entrare negli Stati Uniti.

Formato dell’ora americana

Vale la pena spendere due parole su come si indica l’ora negli USA. Diversamente dall’Italia, per indicare l’ora non vengono usate tutte le 24 cifre, ma solo i numeri da 1 a 12. Come capire dunque se è sera o mattina? Agli orari indicati vengono aggiunte le sigle a.m. (ante meridiem) e p.m. (post meridiem). Quindi, le 12:00 p.m. indicano mezzogiorno, mentre le 12:00 a.m. indicano la mezzanotte. Anche la data potrebbe portarvi in confusione. Diversamente dall’Italia, si indica prima il mese, poi il giorno e infine l’anno. Quindi non il 16/05/2019 ma il 05/16/2019. Nel modulo ESTA comunque non sarà complicato inserire i dati necessari, anche se bisogna prestare molta attenzione.

Utilizzando il nostro sito Web accetti la nostra politica sui Cookies. Clicca qui, per saperne di più. Sono d'accordo