Come portare il proprio laptop negli USA

viaggiare negli usa con un laptop

Vi siete mai chiesti se sia possibile viaggiare negli USA con un laptop? No? Forse è il momento di farsi qualche domanda e di cominciare a fare un po’ di chiarezza su questo argomento, che da un po’ di tempo a questa parte è diventato a dir poco scottante.

Se vi sembra una questione di poco conto, sulla quale non è affatto necessario spendere tempo per informarvi, dobbiamo purtroppo informarvi che dovrete ricredervi. Da poco tempo infatti, portare il proprio computer portatile in aereo potrebbe essere diventato un problema di non poco conto? Vi starete chiedendo, e perchè mai? Sempre più spesso, moltissime persone lavorano da remoto con il proprio computer portatile e si spostano molto in aereo, in Europa e fuori dall’ Europa. Sono abituati a portare il proprio computer portatile sempre con se, in uno zaino o borsa, come bagaglio a mano. Ai controlli di sicurezza, è necessario solo estrarre il computer portatile e farlo passare sotto lo scanner e sotto il metal detector. Di norma, queste persone, per non perdere tempo, continuano anche a lavorare in aereo, fra le nuvole.

Con l’articolo di oggi, vogliamo rispondere alla scomoda domanda: posso portare il mio laptop in aereo? Scopritelo leggendo il nostro articolo!

Portare il laptop in aereo negli USA

Secondo leggi recenti, introdotte dal governo di Donald Trump, i passeggeri di voli che provengono da alcuni scali di Asia e Africa, e poi diretti negli Stati Uniti, non potranno portare il proprio computer portatile nel volo diretto negli USA. Quali sono le compagnie che non potranno più permettere ai propri passeggeri di trasportare il loro laptop con se? In primis troviamo la Turkish Airlines, ma anche Egypt Air,Kuwait Airways, Royal Air Maroc, Qatar Airways, Emirates, Etihad Airways, Saudia Airlines e Royal Jordanian Airlines, e tutti i voli provenienti da Asia e Africa che effettuano scalo presso uno degli aeroporti londinesi.

Questa misura, varata da Washington, è stata molto criticata sia da altri governi sia dalle compagnie aerei, e dai passeggeri stessi, che sono colpiti da questa misura assolutamente severa. Così criticata e osteggiata, che dopo 4 mesi è stata revocata.

Portare il laptop in aereo: come comportarsi

Anche se il divieto è stato revocato, e  i viaggiatori in provenienza da Africa e Medioriente potranno tirare un sospiro di sollievo, ciò non significa che le misure di sicurezza saranno più rilassate, anzi! Al contrario, verranno adottate misure di sicurezza più rigide, molti più cani per fiutare eventuali polveri esplosive, e dei raggi x molto più potenti ed effettivi di quelli usati fino a questo momento.

Vi starete chiedendo: come comportarmi al riguardo? La risposta è sempre che dipende molto dalle circostanze. Da dove provenite? Avete viaggiato in uno dei paesi considerati a rischio? A cosa vi serve il vostro computer portatile?

In generale, vi consigliamo di lasciarlo a casa se state andando negli Stati Uniti per una semplice vacanza di una o due settimane. Potrete sopravvivere benissimo anche senza, anzi, un periodo di riposo dal vostro laptop non potrà che farvi bene!

Se invece state viaggiando per lavoro, e dovete portare con voi il vostro computer portatile sì o sì, non fatevi troppi problemi o non createvi troppe complicazioni e preoccupazioni. In teoria non dovrebbe succedere niente.

Informatevi, per scrupolo, con la vostra compagnia aerea se è necessario dichiarare il computer portatile, ma di solito no. Al massimo, potrebbe capitarvi di dover sottostare ad un breve interrogatorio o ad un’ispezione del vostro dispositivo, nella peggiore delle ipotesi.

Infine, non dimenticatevi di compilare il vostro modulo ESTA online, l’ESTA USA è infatti assolutamente imprescindibile per viaggiare, e senza di quella, computer o no, non andrete da nessuna parte!