Quanto tempo hai bisogno di arrivare in aeroporto per recarti negli Stati Uniti?

Quanto tempo hai bisogno di arrivare in aeroporto per recarti negli Stati Uniti

Se stai pianificando un viaggio in America sicuramente avrai molte domande: ad esempio: quanto tempo prima posso fare il check in per un viaggio negli USA? Oppure cosa si può portare in aereo negli stati uniti ?

Per un viaggio negli USA, se si fa parte di uno dei 38 paesi eleggibili per il Visa Waiver Program, non serve un visto turistico USA ma è sufficiente richiedere l’ESTA USA compilando l’apposito modulo ESTA.
Una volta superato questo primo step e una volta approvato il modulo ESTA, bisogna fare i conti con altri aspetti organizzativi e burocratici e bisogna informarsi su alcuni aspetti pratici, come ad esempio le procedure ai controlli di sicurezza negli USA per non farsi trovare impreparati.

In questo articolo rispondiamo alle domande più comuni dei viaggiatori che andranno negli Stati Uniti.

Quanto tempo prima devo arrivare in aeroporto per volare negli Stati Uniti?

L’ideale sarebbe di arrivare con tre ore di anticipo, o perlomeno così consigliano la maggior parte delle compagnie aeree al momento di comprare il biglietto.

Ad ogni modo, ognuno si può organizzare come meglio crede, ma deve comunque tenere in considerazione le tempistiche necessarie per ogni operazione. Solitamente sono:

  • Tempo minimo richiesto per il check in prima della partenza (60 minuti prima della partenza del volo).
  • Consegna delle valigie (tempo variabile, dipendente dall’affluenza).
  • Procedure ai controlli di sicurezza negli USA (anche questi hanno tempistiche variabili)

Bisogna inoltre presentarsi all’imbarco circa 45 minuti prima della partenza del volo. Per non dover correre e non avere l’ansia di rischiare di perdere il volo, vi consigliamo quindi di partire con largo anticipo per avere tempo per tutto e per essere rilassati e organizzati.

Controlli di sicurezza

I controlli di sicurezza sono gli stessi degli altri paesi: bisogna fare attenzione ai liquidi ed ai dispositivi elettronici, inoltre bisogna tenere in conto alcune circostanze speciali da considerare, come il trasporto di articoli che potrebbero essere considerati pericolosi.

A partire dal 19 luglio 2017 sono stati aggiunti alcuni controlli di sicurezza per viaggiare negli Stati Uniti negli aeroporti di partenza, che riguardano ad esempio possibili ispezioni ai dispositivi elettronici.

Posso portare il mio computer portatile con me?

La risposta è sì! Potete portare il vostro laptop in cabina con voi, se siete cittadini europei. La nuova legge, che impedisce ai cittadini provenienti da alcuni paesi di portare il proprio laptop fa riferimento a: Siria, Chad, Corea del Nord, Libia, Iran, Venezuela, Yemen e Somalia. Pertanto, se provenite da un paese europeo, non vi scontrerete con alcun problema.

Sostanze che non possono essere trasportate nel bagaglio a mano

Prima di viaggiare negli Stati Uniti, informatevi su quali siano le sostanze che non possono essere trasportate nel bagaglio a mano, per evitare di dover buttare via qualcosa all’aeroporto. Sono assolutamente vietati:

  • Fuochi artificiali
  • Sostanze combustibili
  • Sostanze chimiche

Ci sono anche degli altri oggetti che possono essere portati nella valigia che si fattura, anche se sono vietati nel bagaglio a mano. Sono ad esempio:

  • Alcuni strumenti di lavoro, come martelli
  • Attrezzatura sportiva, come mazze da golf e racchette da tennis
  • Liquidi che superano i 100 ml

Al contrario, le batterie al litio non si possono portare nel bagaglio in stiva, ma potranno essere trasportate nel bagaglio a mano.

Trasporto di liquidi nel bagaglio a mano

Le regole che valgono nell’Unione Europea sono le stesse che valgono per i viaggi negli Stati Uniti, per cui liquidi che non superino i 100 ml e contenuti in una busta trasparente.

Documenti di viaggio necessari a viaggiare negli USA

Quali sono i documenti di viaggio necessari per il controllo immigrazione se viaggiate in America o fate scalo negli stati uniti ? Se fate parte dei paesi eleggibili al Visa Waiver Program dovrete solamente stampare l’ESTA e controllare il vostro redress number ESTA se vi verrà richiesto all’arrivo negli Stati Uniti. Se avete una doppia cittadinanza informatevi bene leggendo il nostro articolo doppia cittadinanza quale passaporto usare per gli USA.

Se non fate parte dei paesi che possono godere del VWP, dovrete richiedere un visto per poter godere di una permanenza negli Stati Uniti.

Utilizzando il nostro sito Web accetti la nostra politica sui Cookies. Clicca qui, per saperne di più. Sono d'accordo