Viaggiare negli USA: Cosa succede se perdo il volo?

perdere un volo negli Stati Uniti

Siete stati mesi e mesi a pensare e progettare il vostro fantastico viaggio negli Stati Uniti d’America nei minimi dettagli. Avete letto guide, articoli, indecisi se vedere il Grand Canyon o la spettacolare grande mela.

Vi siete informati su tutti i documenti da preparare per il transito negli Stati Uniti e infine, avete comprato i biglietti aerei. Ora immaginate, siete arrivati tardi per il vostro volo per gli USA. Un’ipotesi spaventosa, vero? In questo articolo vedremo oggi cosa fare e come comportarsi nel caso che il vostro volo per gli USA venga cancellato, o se perdete il vostro scalo per gli USA.

Cosa fare se perdo il volo?

Cosa posso fare se perdo il mio volo per gli Stati Uniti? Le ipotesi sono due: potete perdere il vostro volo a causa di un ritardo o di una mancata connessione di scali, a causa di traffico aeroportuale, oppure potete perdere il volo perché siete semplicemente in ritardo. I due casi sono estremamente diversi e implicano comportamenti distinti. Nel caso perdiate il volo per colpa di un vostro ritardo, normalmente non potrete avere un rimborso spese. Che fare in questo caso? Il consiglio migliore, per non rinunciare al vostro tanto desiderato e atteso viaggio, è quello di mettersi in contatto con il servizio clienti della vostra compagnia aerea, spiegare la situazione, e chiedere consigli e informazioni su come comportarsi.

Molto probabilmente, dovrete sostenere il costo di un altro biglietto aereo senza sconti, ma in ogni caso, l’errore da non commettere assolutamente, è quello di comprare da soli un altro biglietto di sola andata.  Per quale motivo? Quando si viaggia negli Stati Uniti, è importante sempre presentarsi all’aeroporto con il biglietto di andata e di ritorno, al fine di non avere problemi con i controlli aeroportuali e di non dover rispondere ad eventuali domande e interrogatori.

Hanno cancellato il mio volo: che fare?

E se invece il volo è stato cancellato? In questo caso, non c’è da preoccuparsi troppo. Infatti, solitamente la compagnia aerea dovrebbe rimborsare il prezzo del biglietto, oltre che pagare un eventuale hotel se il ritardo è prolungato. Ovviamente, nonostante il rimborso e  la possibilità di prendere un altro volo, è evidente che la vacanza, specialmente se breve, potrebbe essere rovinata. Come ovviare a questi inconvenienti?

Il consiglio migliore è quello di munirsi di un’assicurazione di viaggio che possa quantomeno rimborsarvi delle prenotazioni annullate e degli eventuali disagi, come ad esempio se il vostro bagaglio viene perso durante uno scalo. Con un’assicurazione di viaggio, quantomeno potrete dormire sonni tranquilli.

Per saperne di più, leggete anche: come fare se si perde il passaporto all’estero negli stati uniti, per arrivare preparati ad ogni evenienza. Quando si viaggia all’estero, specialmente fuori dall’Europa, è importante arrivare preparati per ogni eventualità e informarsi bene, anche nel caso di furti o smarrimenti di documenti personali. Viaggiare in America è molto semplice, l’importante è fare attenzione a preparare il proprio viaggio in maniera dettagliata, e prevenire le eventuali problematiche stipulando un’assicurazione di viaggio adatta allo scopo.